Il vostro browser è obsoleto.

Al fine di utilizzare il nostro sito web in tutte le funzioni, è necessario che installiate una versione attuale del browser. Qui troverete l’elenco dei browser nelle versioni consigliate.



Lotto No. 536


Scuola della Germania meridionale, fine del XV secolo – una coppia (2)


Scuola della Germania meridionale, fine del XV secolo – una coppia (2) - Dipinti antichi

Due pale d'altare: Santa Caterina d'Alessandria con il committente inginocchiato; Madonna col Bambino,
olio su tavola, ciascuna cm 142 x 51, in cornice (2)

Provenienza:
collezione del principe Ottavio Trigona D‘Aragona (secondo l'etichetta a tergo).

I dipinti in esame sono esempi caratteristici della pittura su tavola della Germania meridionale alla fine del Quattrocento. Lo dimostrano fra l'altro i disegni preparatori, evidenziati dalle riflettografie ad infrarossi, che indicano alcune variazioni compositive. In particolare la Santa Caterina era a quanto pare concepita in origine in maniera diversa, poiché sotto la figura del committente si riconosce la mano della santa che regge la ruota (vedi fig. ). Se ne deduce che in un primo momento la figura del donatore non fosse prevista, o che fosse destinata ad un'altra collocazione.

Immagini aggiuntive:
Riflettografia a raggi infrarossi (dettaglio)

09.04.2014 - 18:00

Prezzo realizzato: **
EUR 27.140,-
Stima:
EUR 30.000,- a EUR 40.000,-

Scuola della Germania meridionale, fine del XV secolo – una coppia (2)


Due pale d'altare: Santa Caterina d'Alessandria con il committente inginocchiato; Madonna col Bambino,
olio su tavola, ciascuna cm 142 x 51, in cornice (2)

Provenienza:
collezione del principe Ottavio Trigona D‘Aragona (secondo l'etichetta a tergo).

I dipinti in esame sono esempi caratteristici della pittura su tavola della Germania meridionale alla fine del Quattrocento. Lo dimostrano fra l'altro i disegni preparatori, evidenziati dalle riflettografie ad infrarossi, che indicano alcune variazioni compositive. In particolare la Santa Caterina era a quanto pare concepita in origine in maniera diversa, poiché sotto la figura del committente si riconosce la mano della santa che regge la ruota (vedi fig. ). Se ne deduce che in un primo momento la figura del donatore non fosse prevista, o che fosse destinata ad un'altra collocazione.

Immagini aggiuntive:
Riflettografia a raggi infrarossi (dettaglio)


Hotline dell'acquirente lun-ven: 09.00 - 18.00
old.masters@dorotheum.at

+43 1 515 60 403
Asta: Dipinti antichi
Data: 09.04.2014 - 18:00
Luogo dell'asta: Vienna | Palais Dorotheum
Esposizione: 29.03. - 09.04.2014


** Prezzo d'acquisto comprensivo di tassa di vendita e IVA

Non è più possibile effettuare un ordine di acquisto su Internet. L'asta è in preparazione o è già stata eseguita.