Lotto No. 16


Oskar Kokoschka *


(Pöchlarn 1886–1980 Villeneuve)
“Stilleben mit Zentaur”–“Il ratto della bella Elena”, 1949, sul verso monogrammato OK, datato 1948 da mano altrui, olio su tela, 51 x 61 cm, con cornice Fondation Oskar Kokoschka, Catalogo Ragionato Online dei dipinti, 1949/1
Johann Winkler/Katharina Erling 382
Hans M. Wingler 1956 356
Edith Hoffmann 1947

Esposizioni:
Oskar Kokoschka, Roma, Palazzo Barberini, 3 dicembre 1959 - fine gennaio 1960, catalogo con testi di Michelangelo Masciotta, Oskar Kokoschka e Jacopo Recupero. Recensione: Francesca Pardi: “Mostre romane: Oskar Kokoschka,” in: Nuova antologia, 95 (1960), vol. 478, pp. 138-141 (diverso da catalogo)
Oskar Kokoschka 1886–1980, Roma, Palazzo Venezia, novembre 1981 – febbraio 1982, catalogo con testo di Carmine Benincasa e Walter Zettl, riproduz. a colori p. 72

Bibliografia:

Michelangelo Masciotta: Kokoschka - Firenze: Del Turco Ed. 1949. (Maestri moderni), con catalogo ragionato 1939-1949, n. 41;
Joseph P. Hodin: Kokoschka und Hellas – Vienna, Euro Art/Europa-Verlag 1975, riproduz. a colori p. 58 (a pagina intera)

Provenienza:
Collezione Elena e Leopold Zorzi
Collezione privata europea

.... Un’altra opera è la “Natura morta con centauro” del 1949. Essa raffigura due scene erotiche accanto ad una natura morta con un melone di grandi dimensioni che funge da repoussoir in primo piano. A destra un centauro, una creatura per metà uomo e per metà animale (la natura dell’uomo rappresentata in modo più efficace di tante definizioni freudiane), nell’atto di rapire una donna, e a sinistra il motivo della “Leda e il cigno” raffigurato su uno sfondo classico con colonne ed una tenda, a simboleggiare l’intimità dell’atto erotico in contrasto con le spudorate rappresentazioni sessuali del presente.

Dalla letteratura citata da J.P. Hodina

Esperta: Mag. Elke Königseder Mag. Elke Königseder
+43-1-515 60-358

elke.koenigseder@dorotheum.at

26.11.2019 - 17:00

Stima:
EUR 250.000,- a EUR 350.000,-

Oskar Kokoschka *


(Pöchlarn 1886–1980 Villeneuve)
“Stilleben mit Zentaur”–“Il ratto della bella Elena”, 1949, sul verso monogrammato OK, datato 1948 da mano altrui, olio su tela, 51 x 61 cm, con cornice Fondation Oskar Kokoschka, Catalogo Ragionato Online dei dipinti, 1949/1
Johann Winkler/Katharina Erling 382
Hans M. Wingler 1956 356
Edith Hoffmann 1947

Esposizioni:
Oskar Kokoschka, Roma, Palazzo Barberini, 3 dicembre 1959 - fine gennaio 1960, catalogo con testi di Michelangelo Masciotta, Oskar Kokoschka e Jacopo Recupero. Recensione: Francesca Pardi: “Mostre romane: Oskar Kokoschka,” in: Nuova antologia, 95 (1960), vol. 478, pp. 138-141 (diverso da catalogo)
Oskar Kokoschka 1886–1980, Roma, Palazzo Venezia, novembre 1981 – febbraio 1982, catalogo con testo di Carmine Benincasa e Walter Zettl, riproduz. a colori p. 72

Bibliografia:

Michelangelo Masciotta: Kokoschka - Firenze: Del Turco Ed. 1949. (Maestri moderni), con catalogo ragionato 1939-1949, n. 41;
Joseph P. Hodin: Kokoschka und Hellas – Vienna, Euro Art/Europa-Verlag 1975, riproduz. a colori p. 58 (a pagina intera)

Provenienza:
Collezione Elena e Leopold Zorzi
Collezione privata europea

.... Un’altra opera è la “Natura morta con centauro” del 1949. Essa raffigura due scene erotiche accanto ad una natura morta con un melone di grandi dimensioni che funge da repoussoir in primo piano. A destra un centauro, una creatura per metà uomo e per metà animale (la natura dell’uomo rappresentata in modo più efficace di tante definizioni freudiane), nell’atto di rapire una donna, e a sinistra il motivo della “Leda e il cigno” raffigurato su uno sfondo classico con colonne ed una tenda, a simboleggiare l’intimità dell’atto erotico in contrasto con le spudorate rappresentazioni sessuali del presente.

Dalla letteratura citata da J.P. Hodina

Esperta: Mag. Elke Königseder Mag. Elke Königseder
+43-1-515 60-358

elke.koenigseder@dorotheum.at


Hotline dell'acquirente lun-ven: 09.00 - 18.00
kundendienst@dorotheum.at

+43 1 515 60 200
Asta: Arte moderna
Data: 26.11.2019 - 17:00
Luogo dell'asta: Vienna | Palais Dorotheum
Esposizione: 16.11. - 26.11.2019