Il vostro browser è obsoleto.

Al fine di utilizzare il nostro sito web in tutte le funzioni, è necessario che installiate una versione attuale del browser. Qui troverete l’elenco dei browser nelle versioni consigliate.



FORTE SEGNALE PER IL MERCATO DELL‘ARTE

2021: la migliore stagione primaverile nella storia di Dorotheum:

- migliore settimana delle aste nella storia della casa d’aste nonostante il lockdown

- record mondiale per l’arte contemporanea austriaca

 


Con una strategia digitale su larga scala, già in atto prima della pandemia e nonostante il lockdown, la stagione primaverile 2021 di Dorotheum è stata la migliore nella storia della casa d’aste, in un momento in cui il mercato dell’arte dà segnali molto forti e positivi.

L’asta di arte contemporanea del 23 giugno 2021 è entrata nella storia: per la prima volta un’opera contemporanea austriaca ha superato il milione di Euro. Il dipinto "Wilde Tiere sind gefährdet" di Maria Lassnig è stato aggiudicato a € 1.378.000 ed è il record per un’opera dell’artista recentemente riconosciuta anche a livello internazionale. Oltre le aspettative hanno cambiato proprietario anche opere di Georges Mathieu, Alighiero Boetti e Piero Dorazio.

Nell’asta di arte moderna del 22 giugno è stato raggiunto un altro risultato milionario: € 1.031.930 per un’opera monumentale di Albin Egger-Lienz, mai apparsa sul mercato, dal titolo “Totentanz 1809” del 1916, record per un’opera di questo artista. Questa settimana delle aste dedicata all’arte moderna e contemporanea è stata la migliore nella storia della casa d’aste. Con i € 965.300 realizzati dal dipinto di Alfons Walde “Aufstieg“, Dorotheum può vantare un altro record mondiale per un’opera dell‘artista, come per Markus Pernhart. Molto sopra le aspettative, il dipinto del caravaggista Giovanni Francesco Guerrieri “Lot e le sue figlie” è stato aggiudicato a € 475.064 nell’asta di dipinti antichi.

Arte da museo:
Numerose opere sono state acquistate da musei e fondazioni nazionali ed internazionali. Il compratore del top lot dell’asta di Dipinti dell‘Ottocento, che per € 325.956 si è aggiudicato il magnifico trittico di Hans Makart, lo ha donato al Leopold Museum di Vienna. Un’importante fondazione del Nord Italia ha acquistato per € 344.900 il dipinto “Giuditta con la sua serva e la testa di Oleoferne” di Artemisia Gentileschi.

Grande partecipazione alle aste da più di 80 nazioni.

A tutta velocità
Un capitolo a parte lo merita il settore delle auto d’epoca, che ha visto l’asta del 3 luglio raggiungere quasi il 100% di venduto. In cima a tutte la Dino 246 GT bianca che è stata aggiudicata a € 495.800, seguita dalla Steyr Typ II 12/40 PS (€ 316.600) e dall’icona dei rally degli anni ’70 la Lancia Stratos HF Stradale (€ 383.800).

 

Top-Auktionsergebnisse Jänner - Juni 2021, Download Liste


Immagini:

Ai fini redazionali, le immagini riguardanti le aste Dorotheum possono essere utilizzate gratuitamente. Si prega di indicare le didascalie fornite e le informazioni sul copyright. L’utilizzo per altri scopi vi preghiamo di contattare preventivamente Dorotheum, per chiarire che siano libere da diritti di utilizzo, diritti d’autore e da copyright.